Ostia, infermiere infedeli rubano ricette al pronto soccorso del Grassi

26/9/2016 – Hanno rubato delle ricette mediche dal ricettario della dottoressa in servizio al pronto soccorso ma sono state sorprese da un paziente, ad essere denunciate così per furto domenica mattina sono state tre infermiere infedeli dell’ospedale G.B.Grassi di Ostia. Le tre, romane di 25, 46 e 54 anni, poco dopo le 8,30, approfittando del cambio turno della dottoressa, dopo averli timbrati si sono impossessate di quattro moduli nascondendoli poi nelle tasche delle divise e in uno zainetto. I loro movimenti però non sono sfuggiti ad un degente insospettito dalle azioni circospette delle tre. Così non appena il medico era rientrato ha deciso di raccontare quanto ha visto consapevole che se quei movimenti non avessero avuta nulla di irregolare al massimo sarebbe stato tacciato per un paziente un po’ troppo “impiccione”. Quando però terminato di raccontare la scena e descritto le tre infermiere la dottoressa lo ha ringraziato della segnalazione l’uomo ha capito di non essersi sbagliato. Il tempo di allontanarsi e tornare nel proprio ambulatorio e il medico ha convocato le tre chiedendo loro di giustificare le loro azioni. Lunghi attimi quelli che sono seguiti in cui le donne hanno ripetutamente spiegato di non aver fatto nulla e che le parole del malato erano del tutto infondate. Le ripetute richieste di confessare alla fine hanno aperto una crepa nel terzetto. A confessare la più giovane che dopo aver ammesso il gesto ha restituito la ricetta rubata che aveva nascosto nel suo zaino. Ferme nella loro posizione di innocenza invece le più anziane. Nel frattempo il responsabile alla sicurezza del pronto soccorso ha avviato la ricerca delle ricette mancanti. Dal box del triage le ricerche si sono spostate in uno stanzino ricavato in un sottoscala, un’area accessibile solo al personale. Ed è qui che in un contenitore per i rifiuti biologici, già sigillato e pronto per lo smaltimento ha ritrovato i tre moduli scomparsi che erano stati fatti a pezzi. Confrontati e verificati i numeri progressivi della matrice è stato facile risalire al blocco da cui era stato effettuato il furto. Per le tre infermiere è scattata la denuncia per furto da parte degli agenti del commissariato Lido di Ostia, intervenuti sul posto.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here