Ostia, blitz di Casapound in piazza Anco Marzio

3/9/2016 – Un blitz in piazza Anco Marzio, in pieno centro a Ostia, con striscioni, fumogeni e megafono. E’ l’ultima azione di Casapound Italia che ieri pomeriggio ha chiesto a gran voce le elezioni nel X Municipio commissariato per mafia. «I cittadini di questo territorio – ha spiegato Luca Marsella, responsabile di Cpi sul litorale romano – hanno diritto di tornare al voto. Questo commissariamento serve soltanto a favorire gli interessi di chi vuole svendere Ostia e mettere le mani sulle spiagge e sui quartieri abbandonati come l’Idroscalo e Nuova Ostia. I commissari prefettizi e l’amministrazione capitolina del M5S che sostiene il commissariamento si sono completamente dimenticati dei veri problemi dei residenti: dalle buche, alle strade, alle scuole che cadono a pezzi, agli insediamenti abusivi, al degrado di ogni quartiere. E’ necessario tornare immediatamente al voto ed evitare che il commissariamento sia prolungato. Siamo l’unica forza politica a parlare chiaro ed a chiedere le elezioni nell’unico municipio dove non si è votato alle scorse comunali e per questo – ha concluso Marsella – stiamo organizzando un corteo per il 24 settembre».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here