Civitavecchia, sanzioni per 5mila euro a pescatori di frodo

29/9/2016 – Nella giornata di ieri i Carabinieri della Motovedetta d’Altura CC709 della Compagnia di Civitavecchia, nel corso di un servizio mirato al contrasto della pesca di frodo e alla tutela ambientale hanno elevato sanzioni amministrative per un totale di 5.000 euro a tre personeNel corso di un pattugliamento marittimo, lungo il litorale di Civitavecchia, i militari hanno sorpreso una persona del luogo, a bordo di una piccola imbarcazione con motore fuori bordo, priva della copertura assicurativa e dei documenti di navigazione. Successivamente hanno sorpreso un’altra persone mentre svolgeva attività di pesca all’interno dell’area portuale in assenza della prescritta autorizzazione. Infine, nel corso di un controllo effettuato a un esercizio di ristorazione di Civitavecchia, hanno rinvenuto dei molluschi del tipo “patella” privi della documentazione di tracciabilità. Pertanto i militari della Motovedetta d’Altura CC709 hanno proceduto al sequestro del natante e dei molluschi e hanno elevato sanzioni amministrative ai tre soggetti per complessivi 5.000 euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here