Infernetto, degrado in piazza Giardini di Marzo

22/9/2016 – Uno “stato di salute” sempre più grave quella di piazza Giardini di Marzo all’Infernetto. L’ultima segnalazione è quella che arriva da Andrea Rapisarda del movimento Ares. «Sotto segnalazione dei residenti dell’Infernetto, – spiega Rapisarda –  denunciamo le attuali condizioni dell’area verde presente in via Ermanno Wolf Ferrari. Nonostante l’impegno di varie realtà associazionistiche per riqualificare questo spazio urbano, ancora questo posto è colpito dalla piaga del degrado e della sporcizia. La mancanza di interventi costanti da parte dell’amministrazione del X municipio – prosegue Rapisarda – ha fatto riemerge la presenza pesante di rifiuti in questo luogo, tra cestini non svuotati e varie schifezze per terra. La fontana è diventata una discarica a cielo aperto, visto che al suo interno si possono trovare senza troppa fatica bottiglie di birra e altre sporcizie di vario tipo. In diversi punti dell’area verde si possono trovare poi anche bocce di vetro rotte, con frammenti che possono diventare pericolosi per gli stessi residenti abituali del posto e soprattutto i bambini». Nelle scorse settimane l’associazione Infernetto Sicuro era già intervenuta denunciando lo stato della piazza e gli atti vandalici che avevano causato l’allagamento della strada a causa del danneggiamento dell’impianto di irrigazione. «Come Ares – prosegue ancora Rapisarda – riteniamo che questo spazio sia la chiara fotografia dell’attuale gestione delle aree verdi nel X municipio, lasciate totalmente all’abbandono o al degrado. Ares ritiene che le aree verdi del nostro litorale debbano tornare a essere i primi punti di riqualificazione per i nostri quartieri, ricominciando a essere luoghi d’aggregazione e socializzazione per i residenti: tutto questo può essere fatto solo con un’amministrazione che gestisce nel modo più serio questi importantissimi spazi per la vita cittadina».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here