Ostia, furto al Grassi. Rubate apparecchiature per 90mila euro

19/9/2016 – Un bottino da decine di migliaia di euro è quello che nella notte tra venerdì e sabato è stato portato via dall’ospedale G.B. Grassi di Ostia. A far scattare l’allarme è stato un addetto del nosocomio di via Passeroni che, dopo aver verificato la sparizione di 5 apparecchiature elettroniche sabato ha effettuato la denuncia ai carabinieri. Secondo quanto indicato dall’uomo, la banda, si sarebbe introdotta in alcuni locali di stoccaggio del reparto di endoscopia digestiva del Grassi e si sarebbe impossessata dei macchinari. Attrezzature che, secondo una prima stima, avrebbero un valore di circa 90mila euro. Immediate sono scattate quindi le indagini dei militari di Ostia che hanno ascoltato già nella giornata di domenica e lunedì alcuni testimoni. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini del sistema di video sorveglianza del presidio ospedaliero che potrebbe aver immortalato i balordi mentre si impossessavano dei macchinari. Un furto che potrebbe ora avere ripercussioni sui pazienti allungando le liste d’attesa per le prestazioni sanitarie assicurate dalle apparecchiature rubate.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here