Ostia, la Sala Massimo Troisi inizia la stagione con Beate Noi

Un inizio davvero scoppiettante quello per il teatro Sala Massimo Troisi di via Cardinal Ginnasi 112. Saranno infatti Milena Miconi e Francesca Nunzi a salire sul palco della struttura diretta da Luca Franco e Antonia Di Francesco, con Beate Noi.
La pièce, diretta da Diego Ruiz e scritta da Mauro Graiani e Francesca Nunzi, è la storia surreale di Santa Rita da Cascia e Santa Silvia da Brescia che scoprono di aver perso il loro posto nel calendario e di essere state retrocesse a beate.
La colpa è, come al solito, della globalizzazione. Eh sì, perché tutti questi stranieri, tutte queste nuove canonizzazioni obbligano i santi meno pregati a lasciare il posto a santi nuovi e molto più trendy. Come risolvere la situazione? Tornando sulla terra e compiendo un miracolo che restituisca loro la notorietà. Con grande verve le due attrici dal paradiso finiscono sulla terra per recuperare il posto sul calendario usurpato da improbabili sante cinesi “che spuntano come funghi”.
“Rita e Silvia cominciano a sentire il peso della responsabilità che a loro affidano i fedeli – dice Milena Miconi – e finisce che vanno in crisi come due donne normali”. “Io, Santa Rita, divento narcolettica, m’accascio, appunto – spiega Francesca Nunzi -. Santa Silvia, per lo stress, parla troppo velocemente, va de prescia, insomma. Si dice “scherza con i fanti, ma lascia stare i santi”. Però a me sfurculia, mi piace rendere umane le icone intoccabili, perché secondo me non c’è niente di male”, dice Francesca.
Uno spettacolo davvero esilarante giocato su di un garbato romanesco e sulla simpatia delle due protagoniste. Con una scenografia spartana, da sante e beate, le belle attrici si divertono con il pubblico, non mancando di ridere e sorridere con gli spettatori: simpaticissima Milena Miconi che non riesce a trattenersi dal ridere al fianco di una irresistibile Francesca Nunzi. Le due donne riescono a tenere la scena a suon di battutine, gesti e sorrisi conquistando anche lo spettatore più restio, che non può non innamorarsene. Per una serata in serena allegria e senza volgarità.

ORARI SPETTACOLI:

GIOVEDÌ e VENERDÌ ore 21,00
SABATO ore 18,00 e ore 21,00
DOMENICA ore 18,00 e ore 21,00

PREZZO BIGLIETTI


INTERO:   18 euro (compresa prevendita)
RIDOTTO: 15 euro (compresa prevendita) 

Per info e prenotazioni:

Orario BOTTEGHINO:
Dalle 10,30 alle 13,00 e
dalle ore 17 alle ore 20 dal lunedì al sabato

Telefono 065665208

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here