Fiumicino, notte in branda in aeroporto per 100 passeggeri

17/9/2016 – Una notte in aeroporto in brandina. Sosta fuori programma la notte scorsa per un centinaio di viaggiatori. A causare lo stop, come riportato da Il Messaggero, è stata la violenta perturbazione che si è abbattuta sui cieli del Tirreno e che ha spinto i comandanti di cinque voli che sarebbero dovuti atterrare all’aeroporto napoletano di Capodichino per le coincidenze con altri voli, al Leonardo Da Vinci. Dalle 21 in poi ad atterrare sono stati l’EasyJet volo 8533 per Londra, l’Alitalia Volo 1297 proveniente da Milano Linate, l’Air France volo 1578 da Parigi Charle De Gaulle, il Lufthansa volo 1930 da Monaco e il Meridiana 7064 da Olbia. Nonostante l’atterraggio anticipato molti i passeggeri, sono riusciti ugualmente a trovare a Roma le coincidenze utili per raggiungere le destinazioni finali. Altrettanto bene non è andata per un centinaio di viaggiatori, quasi tutti dell’Alitalia, che hanno dovuto attendere questa mattina e che hanno dovuto così pernottare al Leonardo Da Vinci. Aeroporti di Roma, la società di gestione dello scalo internazionale di Fiumicino ha così organizzato un servizio di accoglienza nel Terminal 2 dove sono state allestite 100 brandine. A disposizione dei passeggeri anche fornendo i pasti, l’acqua e le coperte necessarie per affrontare la notte. Mentre per le mamme che viaggiavano con i bambini piccoli sono state messe a disposizione le sale amiche. Intorno alle 7,30 tutti i viaggiatori sono potuti ripartire.

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here