Acilia, uomo morto trovato nel parco Arcobaleno

9/9/2016 – Riverso in terra, privo di vita. Così questa mattina il cadavere di un uomo di 59 anni è stato ritrovato nel parco Arcobaleno in via Umberto Lilloni ad Acilia. A scoprirlo è stato un residente della zona che passando per il giardino insieme al cane ha scorto il corpo e pensando che si trattasse di una persona colta da malore si è avvicinato per prestare soccorso. Quando però è giunto a pochi metri ha capito che purtroppo non c’era più nulla da fare. Ha così dato l’allarme al 112 che in pochi minuti ha inviato sul posto i carabinieri della stazione di Acilia e il personale del 118 che ha constatato il decesso. Si tratterebbe di un italiano senza fissa dimora che avrebbe passato la nottata nell’area verde dove il suo cuore avrebbe smesso di battere. Accanto a lui i militari hanno ritrovato alcuni documenti, delle bottiglie di plastica e una maglietta. Secondo i primi rilievi l’uomo sarebbe morto per cause naturali. Nel corso del primo esame sommario del corpo il medico legale non avrebbe riscontrato segni di violenza ma d’accordo con il magistrato che ha autorizzato lo spostamento del cadavere, sarà effettuata l’autopsia per capire le reali cause del decesso. In passato il parco Arcobaleno era finito al centro delle lamentele dei residenti di zona che avevano denunciato oltre allo stato di abbandono anche la presenza di insediamenti abusivi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here