Ostia, due lidensi tra i sopravvissuti al terremoto

24/8/2016 – Attimi di terrore quelli vissuti questa notte dal dentista Emanuele Puzzili, dentista di Ostia, che si trovava insieme alla famiglia ad Accumoli al momento del devastante terremoto. «Stanotte ero lì con i miei figli – racconta – alle 3,36 di notte ho preso i miei tre figli in braccio tra le loro urla di terrore e siamo riusciti a metterci al sicuro. Ringrazio – prosegue il drammatico racconto – Dio che ci ha preso per mano e ci ha accompagnati fino all’uscita tra i muri che ci cadevano addosso facendoci stringere nel più bell’abbraccio che i miei figli mi abbiano mai dato in vita loro in un silenzio che parlava più di mille parole, il mio paesino dove ho passato i più bei momenti della mia vita non c’è più e si è portato via una parte di me».

Lievemente ferito invece Giancarlo Innocenzi, storico assessore del XIII Municipio, che nato ad Amatrice trascorre ogni anno le vacanze estive insieme alla famiglia proprio nella cittadina. Crollata la piccola abitazione che Innocenzi aveva all’interno della parte storica del paese e in cui si trovava al momento della prima scossa. Innocenzi quando la terra ha iniziato a tremare si trovava in bagno, unica parte non crollata della sua abitazione ed è stato messo in salvo dai soccorritori che lo hanno fatto scendere con una scala. Sicura la casa di famiglia, di recente costruzione, dove si trovava la madre al momento della scossa rimasta illesa. Entrambi sono stati raggiunti da alcuni familiari partiti dal X Municipio per prestare i primi soccorsi.

FOTO DI AMATRICE IN ESCLUSIVA PER OSTIA NEWSGO

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here