Malafede, violento incendio. Rogo visibile dal Raccordo

12/8/2016 – Continua a bruciare il X Municipio. La scorsa notte un violento incendio è infatti divampato a Malafede. Poco dopo la mezzanotte dal terreno all’incrocio tra via Menzio e la parte chiusa al traffico di via Oscar Ghiglia si sono infatti alzate delle alte lingue di fuoco. Un rogo violentissimo quello spinto dal forte vento che per tutta la nottata ha soffiato sul litorale romano, che poco dopo le 23,30 ha avvolto quasi tutta l’area in parte utilizzata come deposito materiale del cantiere delle vicine palazzine del complesso de Le Terrazze del Presidente. Numerose le telefonate giunte ai vigili del fuoco. A chiamare alcuni automobilisti di passaggio ma anche i tanti residenti delle palazzine che sono state lambite dalla nuvola di fumo che si alzava dalle sterpaglie. Sul posto sono immediatamente giunti da Ostia i vigili del fuoco che hanno lavorato per alcune ore per domare il rogo e spegnere tutti i focolai che il vento alimentava. Un vero inferno di fuoco quello che i pompieri si sono trovati ad affrontare con lingue di fuoco alte oltre due metri e visibili chiaramente anche dal Grande Raccordo Anulare. Un rogo, ultimo di una lunga serie di roghi simili scoppiati in tutto il territorio del X Municipio. Appena mercoledì gli uomini di via Celli erano intervenuti in via della Villa di Plinio per spegnere un principio d’incendio divampato all’interno della pineta. Un intervento rapido quello dei pompieri supportati sul posto anche da una squadra della protezione civile The Angels che ha consentito di evitare il propagarsi delle fiamme. Incendi, ripetuti anche a Dragona e Dragoncello in terreni da tempo abbandonati e privi di manutenzione. Fiamme che più di una volta hanno minacciato le case ma anche alcune strutture comunali e che solo l’intervento dei pompieri e degli uomini della protezione civile ha impedito che si propagassero.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here