Ostia, minaccia di raccontare della tresca al marito dell’amante. In manette un 47enne romano

27/8/2016 – La vicenda ha avuto inizio circa tre anni fa. Una donna ha intrapreso una relazione extraconiugale ma l’amante, dopo qualche tempo, ha iniziato a chiederle somme di danaro per evitare di rivelare tutto al marito. Somme non ingenti – 200 o 300 euro alla volta – quelle pretese, ma che avevano già raggiunto oltre 5.000 euro. La donna, non intendendo più sottostare al ricatto, ha deciso di rivelare tutto al marito, pensando così di aver messo fine alle richieste. L’estorsore, però, non si è perso d’animo, ed ha iniziato a chiedere denaro anche al marito per evitare di rendere pubblici filmati “piccanti” della consorte. All’ennesima richiesta, questa volta di 500 euro, la coppia ha deciso di rivolgersi alla Polizia di Stato recandosi negli uffici del Commissariato di Ostia. Gli investigatori, appresa la vicenda, hanno organizzato un servizio, fotocopiando le banconote che l’uomo aveva preparato per la consegna e  appostandosi per seguire l’incontro, durante il quale hanno bloccato l’estorsore con il danaro appena ricevuto. Per il 47enne romano, sono scattate le manette. Estorsione il reato dal quale dovrà difendersi davanti all’autorità giudiziaria.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here