Incendi, aperto un fascicolo d’indagine per incendio doloso

25/8/2016 – Un “atto dovuto”. Così gli uomini del Nucleo investigativo antincendio boschivo della Forestale e quelli dei Vigili del fuoco hanno definito il fascicolo d’indagine aperto dopo gli incendi che in questi giorni stanno devastando Roma e la sua Provincia e che ieri ancora una volta sono divampati tra Ostia, Pomezia e Fiumicino. Un dossier che verrò consegnato in procura e che consentirà di aprire ufficialmente l’indagine con l’ipotesi di incendio doloso. Quello che gli investigatori vogliono appurare, nel frattempo ieri hanno effettuato ulteriori rilievi, è se dietro i roghi vi sia una mano comune. Un fascicolo che potrebbe inoltre anche confluire in quello aperto dal procuratore aggiunto Lucia Liotti che da luglio sta indagando sugli incendi scoppiati lungo la Pontina e che per oltre una settimana hanno creato enormi disagi a tutto il quadrante. Nei sopralluoghi effettuati in questi giorni dalla guardia forestale ancora non sono stati individuati elementi legati all’origine dolosa o meno delle fiamme ma la moltitudine di focolai spinge gli inquirenti vero la pista della mano coordinata da una precisa regia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here