Ostia, ancora sequestri. Ambulante aggredisce un vigile, condannato torna subito in libertà

12/8/2016 – Continua l’attività di contrasto all’abusivismo commerciale sul litorale romano. Nella giornata di ieri, gli uomini del gruppo X mare e dello Spe del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, diretti dal comandante Antonio di Maggio, hanno messo a segno un’altra importante operazione, sequestrando oltre cinque “carrelli” colmi di merce, per circa 14mila pezzi tra costumi da bagno, bigiotteria e occhiali contraffatti, riproducenti le più note marche e circa 600 kg, di generi alimentari, in seguito smaltiti a mezzo Ama. Nel corso delle operazioni è stato arrestato L.A. un 28enne di origine marocchina che approfittando di un momento di concitazione, ne ha approfittato per scagliarsi contro gli agenti nel tentativo di rimpossessarsi della merce sottratta. Nella colluttazione uno dei vigili è rimasto ferito. Per l’agente, in seguito condotto presso il pronto soccorso dell’ospedale G.B. Grassi, una prognosi di sette giorni per ferite riportate al polso destro, mentre per l’aggressore finito in manette, ieri mattina si sono aperte le porte delle aule di Piazzale Clodio per il processo. L’uomo apparso davanti al magistrato di turno ha patteggiato una pena di 5 mesi e 10 giorni, tornando rapidamente in libertà. All’agente ferito, è tempestivamente pervenuta una chiamata di solidarietà ed apprezzamento per il lavoro svolto, da parte del proprio dirigente e del Comandante Generale del Corpo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here