Apre il Capitol. Arrivati i primi ospiti: due coppie di tedeschi

9/8/2016 – Taglio ufficiale del nastro per il Campeggio Capitol. Con l’arrivo di due coppia di tedeschi infatti la struttura ha preso ha funzionare. Il via libera alla struttura di via di Castelfusano è arrivato grazie al decreto del presidente della Sezione Seconda Bis del Tribunale amministrativo regionale Tar del Lazio, Elena Stanizzi, che riconosce il diritto all’esercizio “limitatamente alle opere conformi al progetto di cui all’autorizzazione unica” rilasciata dal Comune di Roma il 30 novembre del 2005 e che per il momento mette in “pausa” l’ordine di demolizione per presunti abusi edilizi emesso dal X Municipio il 15 giugno scorso arrivato dopo i controlli effettuati nei mesi precedenti da parte delle forze dell’ordine. Ad accogliere gli ospiti, che visiteranno Roma e Napoli, un omaggio della direzione: biglietti d’ingresso per una visita agli scavi romani di Ostia ed una guida turistica del litorale romano. Il Capitol Village Roma, quindi, può ufficialmente accogliere tende da campeggio, camper e roulotte in attesa di perfezionare le autorizzazioni per l’affitto delle case mobili che sono state trasferite in altre strutture visto il rischio che durante le ore notturne le casupole più isolate potessero subire furti. Il Capitol Village Roma è una nuova struttura a 4 stelle estesa su un’area di 26 ettari. Dotato dei servizi per accogliere oltre 5.000 ospiti, il villaggio oltre ai servizi tipici della ricettività all’aria aperta offre un gruppo di piscine con idromassaggio, un ristorante, due bar, un market, quattro campi sportivi polivalenti, un’arena-anfiteatro da tremila posti. Nel villaggio è consentita l’accoglienza anche degli animali da compagnia al seguito. A settembre è inoltre previsto un grande evento per festeggiare la rinascita di una struttura già presente negli anni Ottanta, destinata a riqualificare e rilanciare turisticamente il mare di Roma.

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here