Arriva ad Ostia il #IoVoglioTour. Un sacchetto di trifogli in cambio di un desiderio

8/8/2016 – Arriva questa sera ad Ostia il #IoVoglioTour. Il tour dei desideri approderà infatti al Camping Castelfusano per realizzare alcune delle video interviste che potrebbero poi confluire nel lungometraggio finale del progetto nato la scorsa estate da un’idea di quattro giovani professionisti fiorentini – Iacopo Braca, Federico Garcea, Silvano Di Geronimo e Guido Baiano – e che racconterà i sogni di mezza Italia. Il tour partito da Firenze lo scorso 5 agosto e si concluderà a Palermo il 15 agosto 2016 si pone come obiettivo quello di raccogliere, lungo i 1000 km percorsi in 10 giorni, i “io voglio” degli italiani di ogni età, professione e luogo di residenza. E aiutarli a realizzarli: al termine del tour il team #IoVoglio si impegnerà a far diventare realtà i 3 desideri più belli tra quelli raccontati dalle persone incrociate. Tutto ciò grazie ad una campagna di crowdfunding attivata proprio a questo scopo (https://www.produzionidalbasso.com/project/iovogliotour-2016-firenze-palermo/). In cambio della propria disponibilità, ogni intervistato riceverà un sacchettino di semi di trifoglio, pianta benaugurale, che potrà seminare e veder germogliare, ricordandosi così, giorno dopo giorno, di coltivare i propri sogni.

Per chi si trovasse in zona Roma o al mare lungo la costa laziale, l’appuntamento è dunque stasera al Camping Internazionale Castelfusano, via Litoranea 132, a due passi dal mare di Lido di Ostia e pochi km dalla Capitale, in orario aperitivo. Domani il team #IoVoglio ripartirà lungo la costa laziale per approdare a Napoli in serata.

IL TOUR 2015

La prima edizione di IoVoglioTour si è svolta dal 10 al 21 agosto 2015, 1060 km da Trieste a Lecce lungo la costa Adriatica, passando per Jesolo, Venezia, Ravenna, Senigallia, Loreto, Civitanova Marche, Pescara, Termoli, Trani e Bari. Sono state realizzate 140 video-interviste e raccolti centinaia di desideri, dai bambini alle nonne della R.S.S.A. Korian di Bari. L’intero viaggio è stato raccontato attraverso il blog, la pagina Facebook, Twitter e Periscope.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here