Incendio sulla Pontina, strada chiusa anche domani. Troppi alberi pericolanti

19/7/2016 – Il caos. È questo lo scenario che da ieri pomeriggio e per tutta la giornata di oggi migliaia di automobilisti si sono trovati a dover affrontare a causa della chiusura della via Pontina per l’incendio che ieri, scoppiato da una piazzola di sosta lungo l’arteria all’altezza di Castel Romano, si è propagato velocemente alle campagne circostanti, mandando in fumo oltre 12 ettari di sterpaglie e coinvolgendo anche un bosco confinante con la tenuta di Castelporziano. Solo intorno a mezzanotte finalmente l’incendio è stato spento nella maggior parte. Nelle prime ore di questa mattina sono stati effettuati due lanci d’acqua con gli elicotteri e sono intervenute quattro squadre di volontari che hanno iniziato le operazioni di bonifica dell’area coinvolta dagli incendi.  Una chiusura che ha portato migliaia di automobilisti a riversarsi prima sulla via Cristoforo Colombo e successivamente sulla via Litoranea. E le conseguenze si sono subito viste. Mentre 3 elicotteri della Protezione Civile della Regione Lazio e un canadair dei Vigili del Fuoco andavano e venivano tra il luogo dell’incendio e il mare per fare rifornimento di acqua, a terra migliaia di automobilisti erano in coda sulla via Litoranea unica via di “fuga” possibile dal litorale romano per raggiungere l’area pontina. Oggi nel frattempo spente le fiamme che in alcuni casi hanno lambito anche le abitazioni di Ardea, sono state avviate le operazioni di bonifica degli alberi danneggiati dagli incendi. Dopo un’intensa giornata di lavoro al termine della quale si pensava che la strada potesse essere nuovamente riaperta poco dopo le 18 il verdetto: troppe piante danneggiate e i lavori proseguiranno anche domani. Solo domani i due sensi di marcia verranno riaperti. Il primo in mattinata in direzione di Ostia, mentre per il secondo, in direzione di Latina bisognerà attendere la serata.

Il Sindaco Fabio Fucci – “La Polizia Locale e la Protezione civile di Pomezia sono intervenute prontamente già da ieri, fornendo prima assistenza e acqua agli automobilisti bloccati sulla Pontina e nelle vie limitrofe. Anche oggi, mentre sono in corso i lavori di bonifica sulla strada, stiamo monitorando la situazione per intervenire in caso di emergenza. Il grave disagio di queste ore conferma la cattiva gestione della Pontina da parte della Regione Lazio e la mancata sensibilità del Presidente Zingaretti sulla questione della messa in sicurezza di un’arteria così importante per il territorio”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here