Ostia, rubano un’auto a Firenze e causano un incidente in via Tancredi Chiaraluce

20/7/2016 – A  bordo di un’auto rubata percorrono a folle velocità le strade del Lido inseguito dai poliziotti del commissariato Lido. È accaduto nel tardo pomeriggio di ieri ad Ostia. Protagonisti due stranieri che a bordo di una Lancia Y rubata un mese fa a Firenze non si sono fermati allo stop degli agenti di via Genoese Zerbi che poco dopo le 19,30 gli avevano intimato nell’area di Ostia ponente. Un veloce controllo aveva appurato l’origine dell’auto. La macchina era stata rubata il 18 giugno a Firenze. Un mese in giro per l’Italia per arrivare nei giorni scorsi ad Ostia. Incuranti del posto di blocco, però, i due giovani a bordo dell’auto hanno ingranato la marcia e iniziato la folle corsa tampinati dagli uomini agli ordini della dottoressa Rossella Matarazzo. L’auto ha quindi imboccato via dell’Appagliatore speronando poi una Bmw, che a sua volta è finita contro una Mitsubishi in sosta. La Lancia Y ha preso via Tancredi Chiaraluce in direzione del depuratore Acea dove la forte velocità ha causato l’uscita di strada della macchina che ha finito la sua corsa contro la recinzione metallica che circonda alcuni campi. I due soggetti a bordo dell’auto in fuga sono stati identificati e arrestati. Si tratta di due cileni di 20 e 27 anni. A supportare le due pattuglie del Commissariato del Lido anche gli agenti della squadra nautica di Fiumicino, la Polizia Locale del X Gruppo Mare e i sanitari del 118.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here