Spaccio, arresti ad Acilia, Axa e Fiumicino

6/7/2016 – Sono otto le persone che negli ultimi giorni i carabinieri della compagnia di Ostia hanno fermato per reati legati alla detenzione e lo spaccio di stupefacenti. Interventi effettuati in tutti il territorio del X Municipio ma anche a Fiumicino e Fregene.

Sono due 17enni incensurati a essere stati arrestati all’Axa, in via Eschilo perché sorpresi durante un controllo il primo giovane, in possesso di 11 dosi di marijuana, pronte allo spaccio e la somma di 90 euro in contanti mentre il secondo con 7 dosi di “Hashish” pronte per la vendita. I due minorenni sono stati rinviati a giudizio e sottoposto entrambi al divieto di uscire di casa dalle 20 alle 6 del mattino.
I militari della stazione di Acilia hanno eseguito un’ordinanza di custodia in carcere emesso nei confronti di un romano di 28 anni, con precedenti perché evaso dai domiciliari. Il 28enne che doveva scontare la pena presso una comunità per tossicodipendenti, si è reso irreperibile. Rintracciato è stato portato a Rebibbia.
Sempre ad Acilia i carabinieri hanno arrestato una donna 64enne e due uomini di 42 e 43 anni, romani tutti con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Già da qualche giorno i miliari tenevano d’occhio i residence di via Serafino da Gorizia, registrando un continuo andirivieni di tossicodipendenti. Non erano ancora le 12.00 quando è scattato il “blitz” dei  Carabinieri che hanno eseguito tre perquisizioni presso le abitazioni della donna e dei due uomini. A casa della 64enne sono stati rinvenuti due panetti di hashish, di 200 gr circa e 42 dosi già confezionate per un peso totale di circa 420 gr. A casa dei due uomini sono stati rinvenuti ulteriori 110 gr di hashish e alcune dosi di marijuana ed eroina. Oltre alla droga, i militari hanno rinvenuto anche il materiale usato per il confezionamento e la preparazione delle dosi. I tre arrestati sono stati accompagnati presso le aule del Tribunale di Roma, dove il giudice, ha convalidato l’arresto ed ha condannato la donna a 4 anni di reclusione e i due uomini rispettivamente a 7 e 2 anni di reclusione.

FREGENE – A seguito di servizio mirato al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti l’Arma di Fregene ha arrestato un 36enne, di Fiumicino con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, tenuto d’occhio già da tempo dai militari, è stato sottoposto ad un controllo e trovato in possesso di 8 grammi di cocaina suddivisa in dosi, pronte per lo spaccio. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriori 8 grammi di hashish. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione e successivamente l’A.G. ha convalidato l’arresto rimettendolo in libertà.

FIUMICINO – La Stazione Carabinieri di Fiumicino ha dato esecuzione ad un’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere, emessa nei confronti di un 56enne di Fiumicino, con precedenti, per reati inerenti agli stupefacenti. I militari si sono presentati presso l’abitazione dell’uomo ed hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dall’Autorità Giudiziaria e lo hanno arrestato. Il 56enne è stato portato presso il carcere di Civitavecchia, dove dovrà scontare una condanna di 9 anni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here