Furti e rapine, sei arresti dei carabinieri tra Ostia e Fiumicino

6/7/2016 – Furti e rapine hanno impegnato nel corso degli ultimi giorni i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Ostia in tutto il territorio di competenza che hanno effettuato in totale 6 arresti. Tra i primi a finire in manette con l’accusa di rapina sono stati due cittadini egiziani, di 19 e 29 anni, perché sorpresi a rapinare un loro connazionale. I militari dell’Arma, in abiti civili, mente percorrevano via della Pineta a Ostia hanno notato dei movimenti sospetti all’interno del parco Pietro Rosa. Hanno quindi deciso di appostarsi e si sono trovati davanti all’aggressione dei due malviventi nei confronti di un connazionale, al quale hanno anche rubato il portafoglio e il telefono cellulare. Bloccati sono stati accompagnati presso le aule di piazzale Clodio dove il giudice ha convalidato l’arresto. Sempre ad Ostia nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, nelle ultime 48 ore i carabinieri hanno arrestato 4 persone. A Ostia Antica due cittadini romeni, entrambi 30enni e con precedenti, sono finiti in manette per il furto di un’auto di lusso, di grossa cilindrata, dall’interno di una carrozzeria. Rintracciata a Fiumicino ha consentito di bloccare i ladri nel momento in cui erano tornati per recuperare il bottino. Bloccati e accompagnati al carcere di Civitavecchia dove l’A.G. ha convalidato l’arresto dei due rinviandoli a giudizio. I carabinieri della Stazione di Fiumicino hanno arrestato invece due italiane, di 29 e 30 anni, con qualche precedente penale, sorprese a rubare degli abiti da Decathlon del centro commerciale “Da Vinci”. Fingendosi delle normali clienti, si sono impossessate di alcuni capi di abbigliamento, asportando il sistema anti-taccheggio ma erano state notate da un addetto alla sicurezza. La chiamata al 112 ha permesso l’intervento di una “gazzella” che ha tratto in arresto le due ladre. Le due sono state condannandole entrambe a 4 mesi e 15 giorni di reclusione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here