Ostia, giravano in spiaggia proponendo la droga. 2 in manette

1/7/2016 – “Avete bisogno di qualcosa?” Era questa la consueta domanda che due spacciatori, arrestati ieri sera dagli agenti della polizia di Stato, rivolgevano ai giovani diretti alle spiagge libere di Castelporziano e di Capocotta. Un servizio a domicilio direttamente quasi sull’arenile quello che i due realizzavano avvicinando di volta in volta i ragazzi che ritenevano potessero essere alla ricerca di “qualcosa in più” per rallegrare la giornata al mare. Uno si occupava dello smercio della sostanza stupefacente, l’altro di gestire il denaro “incassato” dopo la vendita. Sono stati gli agenti del Reparto Volanti a sorprenderli durante gli appositi servizi predisposti dalla Questura di Roma in occasione del periodo estivo, in cui la zona di Ostia si popola registrando un notevole incremento di persone. I poliziotti, notando dei movimenti sospetti di alcuni ragazzi, sono passati attraverso la spiaggia di uno degli arenili della via Litoranea sorprendendo due ragazzi nell’atto di vendere dosi di hashish a un coetaneo. Alla vista della polizia i due sono fuggiti per la spiaggia venendo però raggiunti e bloccati; nella fuga uno di loro ha anche gettato un marsupio, poi recuperato, al cui interno gli agenti hanno trovato 60 grammi di stupefacente tra hashish, marijuana e cocaina. Identificati per R.A. di 28 anni e L.S. di 26, i due giovani, entrambi di nazionalità marocchina, sono stati accompagnati negli uffici del commissariato di Ostia; arrestati, dovranno rispondere per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here