Leonardo Da Vinci, incendio su un aereo Alitalia

13/6/2016 – Una fiammata a bordo di un aereo Alitalia che si stava preparando al decollo ha fatto scattare ieri sera le misure d’emergenza al Leonardo Da Vinci. Poco dopo le 21, su un aereo Alitalia 175 con destinazione Milano Linate, mentre si trovava in una piazzola di sosta, in attesa del proprio turno per lasciare la pista, è improvvisamente uscito del fumo accompagnato da una piccola fiammata dalla coda del veicolo. Immediatamente sono entrati in funzione i sistemi automatici di sicurezza e dopo aver fatto scattare l’allarme e fatto scendere in pochi attimi tutti i passeggeri, senza che però si verificassero situazioni di panico, il pilota con gli estintori di bordo ha spento l’incendio e messo in sicurezza l’aereo senza richiedere quindi il successivo intervento dei Vigili del Fuoco dello scalo romano intervenuti in misura precauzionale con due squadre come previsto dalle procedure d’emergenza operative al Leonardo Da Vinci. Sul posto anche la Polaria. Secondo quanto spiegato da Alitalia, il principio d’incendio sarebbe scaturito da una Pua, la power unit auxiliary, vale a dire il generatore di corrente ausiliario attivato da una piccola turbina presente proprio sulla coda dell’aereo, che si attiva quando i motori sono spenti per garantire energia elettrica continuativa alla strumentazione e ai servizi interni necessari per le operazioni che avvengono prima dell’accensione dei motori. I passeggeri dopo essere stati sbarcati insieme alle loro valigie sono stati trasferiti su un volo successivo decollato poi regolarmente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here