CbTar, arriva il commissario straordinario

29/6/2016 – Rivoluzione nel Consorzio di Bonifica Tevere e Agro Romano. Dopo le dimissioni presentate in blocco nelle scorse settimane dal consiglio di amministrazione del CbTar lunedì la Regione Lazio con Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00129 ha nominato l’avvocato Antonio Marrazzo commissario straordinario. Un cambio figlio del caos scoppiato all’interno del Consorzio di Bonifica di Pratica di Mare dove la Pisana aveva riscontrato gravi violazioni effettuate nel corso degli ultimi esercizi oltre alla volontà di ostacolare qualsiasi forma controllo sulla gestione. Il cambio alla guida della struttura di via del Fosso di Dragoncello non direttamente collegato con quello della struttura che si occupa della manutenzione e del monitoraggio dei canali sui territori interessati dalla bonifica e che sovrintende un’area composta dai Comuni a sud di Roma era però nell’aria già da tempo vista la necessità di riorganizzare i Consorzi di Bonifica in tempi brevi. Da qui la lettera di dimissioni che anticipava solo di pochi giorni una decisione irrimandabile. Sul litorale romano, e in particolare nel X Municipio, Marrazzo che si insedierà ufficialmente domani dovrà vigilare sui canali di bonifica che percorrono i quartieri dell’entroterra e che sono stati negli anni accusati di essere tra le cause delle terribili alluvioni che hanno colpito il lido, ma non solo. Al CbTar grazie alla convenzione siglata nei mesi scorsi con l’amministrazione di via Claudio spetta la manutenzione della foce del Canale dei Pescatori che mai come in questi giorni necessita di interventi di dragaggio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here