Canale dei Pescatori, dragaggio “spot” per aprire un passaggio navigabile

22/6/2016 – L’annuncio era stato dato martedì nel corso dell’incontro che l’Unione dei Comitati aveva avuto con il dirigente del X Municipio Cinzia Esposito. E questa mattina le ruspe sono tornate al Canale dei Pescatori per rimuovere quella sabbia che nelle ultime settimane si è accumulata alla foce del corso d’acqua chiudendola quasi completamente. Un intervento limitato alla sola giornata di oggi necessario per aprire un passaggio navigabile in grado di consentire alle imbarcazioni di lasciare il porticciolo, il tutto in attesa della rimozione della sabbia accumulata sulla sponda destra, le famose dune, che nei prossimi giorni verrà rimossa dopo il via libera dato dall’Arpa. Ad effettuare lo spostamento della sabbia una ditta privata che nel corso della nottata, per limitare i disagi alla circolazione stradale, trasporterà il materiale fino alle spiagge di ponente per ricostruire così la spiaggia dove ormai il mare, spinto dalle mareggiate, lambisce la strada. “Questo – spiega Vincenzo Basso, presidente dell’Associazione Canale dei Pescatori – per permettere la creazione di spazi necessari alla manovra dell’escavatore e l’accantonamento della sabbia prelevata a seguito dei successivi prossimi dragaggi in Convenzione CbTar. Continua, inoltre, l’iter burocratico per collocare una barriera di massi a copertura della parte finale del molo destro del Canale che, attualmente aperto nella parte immersa, è via d’ingresso della sabbia che forma l’isola che si vede dopo le mareggiate. Certo queste attività – conclude – non rappresentano la soluzione definitiva all’insabbiamento del Canale ma sembra essere le sole attualmente possibili”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here