Ostia, alla Lega Navale un open day dedicato alla diffusione della Cultura del Mare

19/6/2016 – Il 25 giugno, presso il Lungomare Caio Duilio 36, dalle 10 alle 17, la sezione Lido di Ostia della Lega Navale Italiana aprirà le porte del proprio impianto sul litorale romano e metterà a disposizione dei romani le sue imbarcazioni (Kitesurf, Windsurf, Optimist, Laser, Catamarani e Caravel) e i suoi istruttori. L’Open Day sarà dedicato agli sport di mare, previste prove e lezioni impartite da personale esperto, sia per i grandi che per i bambini. Si inizia alle 10:30 con un briefing sulla barca a vela a cui seguiranno delle prove pratiche. Alle 11:3 lezioni di kitesurf e alle 12:30 di windsurf. Il pomeriggio si fa il bis. Alle 14:30 kitesurf, alle 15:30 vela e alle 16:30 windsurf.

Durante la manifestazione, inoltre, si affronterà il tema del rapporto tra autismo e mare, grazie alla partecipazione della Fondazione Oltre il Labirinto e con l’Associazione “Io non ho paura” di Maria Grazia Cucinotta. A rispondere alle domande dei genitori, oltre ai familiari di giovani che hanno già vissuto l’esperienza della vela, anche psicologhe e psicoterapeute di fama nazionale. Molti gli spazi dedicati alla diffusione della Cultura del mare.

L’obiettivo della manifestazione è spiegare alle famiglie e ai giovani i tanti benefici di queste discipline sportive, gli organizzatori insieme alla ‘Fondazione Oltre il labirinto’ presenteranno un Progetto per l’uso della barca a vela con i bambini autistici spiegando benefici, raccontando esperienze e programmando prove pratiche.

L’evento intende diffondere una più attenta Cultura del mare e offrire l’occasione di realizzare un sogno per tutti coloro che almeno una volta hanno desiderato cimentarsi con una barca a vela, con un kitesurf e un windsurf.

Per tutta la giornata verranno anche organizzati spazi per la lettura delle favole dei bambini e per spiegare ai genitori le manovre di disostruzione pediatrica insieme agli operatori della Croce Rossa. Ci saranno inoltre corner, con nutrizionisti e pediatri, dedicati alla sana e corretta alimentazione a cui parteciperà Flavio Di Gregorio ricercatore presso l’Università Cattolica Sacro Cuore.

“Con questo Open Day vogliamo dare la possibilità a chiunque, dai 6 agli 80 anni, di praticare uno sport di mare. Per i più grandi sarà l’occasione per esaudire un desiderio e per i più piccoli  il modo per capire se praticare o meno queste discipline. La vela in particolare è uno dei rarissimi sport che trasferisce ai più piccoli insieme rispetto del mare, senso di responsabilità e autostima” dichiara Carola De Fazio, Consigliere della  Sezione Lido di Ostia della Lega Navale Italiana.

“L’Open Day di Ostia, offrirà a tanti bambini la possibilità di conoscere e innamorarsi delle attività veliche. Sarà una giornata dedicata alla corretta alimentazione e alla scoperta della lettura sotto l’ombrellone, sul pattino o in barca, lontano però dai tablet. La mia Associazione sostiene fortemente le Fondazioni e le Onlus dell’autismo. Sono spesso bambini emarginati da una disabilità non riconosciuta. I benefici del mare e delle attività veliche sono enormi. Le nostre psicoterapeute Francesca Malatacca e Maddalena Cialdella e i nostri medici faranno parte degli equipaggi messi a disposizione delle prove pratiche per sostenere tutti i Delfini Speciali. Ringrazio la Lega Navale di Ostia e la Fondazione Oltre il Labirinto per questa collaborazione straordinaria” afferma il Presidente dell’Associazione “Io non ho paura” Maria Grazia Cucinotta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here