Ostia, corteo in via Marino Fasan per difendere il diritto alla casa

12/6/2016 – Hanno sfilato per difendere le loro case. Quegli appartamenti in cui vivono da oltre 30 anni. Sono le famiglie residenti dei lotti B/D/F/G/H/N/P di via Marino Fasan, 1200 persone, che rischiano il 30 giugno di dover lasciare quelle abitazioni a causa di un contenzioso tra comune di Roma e società proprietaria che ormai va avanti da oltre 4 anni. Una nuova notifica di sfratto è apparsa infatti in questi giorni nelle bacheche delle palazzine. E ieri sera in molti si sono dati appuntamento in strada per protestare per dire che loro non se ne andranno e per fare il punto della situazione. Un corteo che si è snodato lungo le strade di Nuova Ostia accompagnato da famiglie e bambini perché anche loro non sono esclusi dallo sfratto di via Marino Fasan. Raggiunto il lungomare il sit-in che ha visto la partecipazione anche degli attivisti di Casapound per un’ora ha visto gli interventi delle numerose persone intervenute.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here