Casalpalocco, una petizione per salvare la scuola di circo

4/6/2016 – “La Scuola di Piccolo Circo Vola Voilà non deve chiudere!” È l’appello lanciato dalla scuola di circo per bambini, ragazzi ed adulti che si trova nel parco dell’ex Drive In di Casalpalocco. Una piccola realtà rara nel X Municipio che rischia di non poter proseguire nella propria avventura e che ora attraverso una raccolta firme sul sito Change.org diretta al X Municipio chiede di poter sopravvivere visto che sul terreno dove è piantato ora il tendone in via Senofane, 157, è stato approvato un progetto edificabile, la costruzione di un ennesimo centro commerciale. “Il nostro appello si rivolge alle autorità comunali e municipali. Abbiamo bisogno di un nuovo terreno dove mettere questo piccolo grande contenitore di emozioni. Il Circo Vola Voilà – spiegano – è un posto dove il circo si fa senza gli animali, dove i bimbi di 3 anni possono salire sui trampoli, dove poter festeggiare il proprio compleanno appeso ad un trapezio. Questo posto è un piccolo tendone da circo a strisce bianche e rosse con all’interno un cielo blu stellato e tantissimi attrezzi appesi, ed un parco con giochi in legno, una piccola piscina e perfino un orto! È una scuola di circo nata dalla volontà di AnnaPaola Lorenzi, ginnasta e acrobata diplomata al Corso Superiore di Nouveau Cirque della Scuola Galante Garrone di Bologna con l’obiettivo – proseguono – di diffondere nel mondo dei piccoli l’arte del circo, non solo come arte da vedere, ma soprattutto come arte “da fare”, proponendola come valida alternativa agli sport più diffusi. Il circo VolaVoilà è anche un punto di riferimento per le scuole del X municipio e di Roma in generale, che propongono le discipline circensi come attività motoria oppure portano i loro alunni in gita al circo per vedere uno spettacolo. È un punto di riferimento per logopedisti, psicomotricisti e neuropsichiatri, poiché è stata provata la valenza terapeutica del circo sociale sui bambini affetti da disabilità. Chiediamo quindi il sostegno di tutti coloro pensino che una struttura del genere non debba chiudere, che la Scuola di Piccolo Circo VolaVoilà debba continuare a far sognare tante famiglie del municipio X e non solo!”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here