Ostia, pronte due ordinanze di revoca delle concessioni demaniali

23/5/2016 – Due ordinanze di revoca delle concessioni balneari starebbero per partire nelle prossime ore dalla direzione del X Municipio.
La decisione sarebbe stata presa dopo la notifica, avvenuta un mese fa, degli avvisi per i procedimenti provvisori di avvio di decadenza delle concessioni di sette stabilimenti di Ostia per abusi edilizi o superfetazioni, mancato o parziale pagamento del canone, mancato rispetto delle prescrizioni poste all’atto della firma della concessione.
Secondo quanto si apprende al termine dei dieci giorni concessi ai gestori dei lidi per presentare le contro deduzioni, due dei sette stabilimenti ‎non avrebbero portato motivazioni sufficienti. Da ciò la decisione di procedere all’atto di decadenza. ‎Al vaglio l’ipotesi di procedere anche per gli altri 5 lidi per i quali era stato avviato il provvedimento di decadenza.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

  1. Si tutto vero ,il degrado di ostia lido e’ lo specchio dell, amministrazione del comune dì Roma! Per quanto riguarda le opportunativa
    Tra lavorative che offre il LITORLE, Da sempre… Discutibile !!lavoro A Nero!! E questo lo chiamate Lavoro?il Municipio x di ostialido complice di Mazzette ;!! E chiusura di occhi ed orecchie!!dal Municipio Ai gestori!!balneari incluso Capocotta!!Insomma il più pulito ha la Rogna, che bel paese personalmente mi auspico ,che vadano a quel paese chiudano chi era irregolare e Chi Lo ha permessi E ciò Tutti che hanno mangiato a discapito dei cittadini e della legalità Insomma una Fogna a cielo aperto E’questa Verità!
    eros Paolini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here