Ostia, cartelli di CasaPound sui manifesti elettorali degli altri candidati

14/5/2016 – Centinaia di cartelli sui manifesti elettorali degli altri candidati a coprirne il volto con la scritta “non farti fregare”. È l’ultimo blitz di CasaPound Italia ad Ostia che ha coperto indistintamente i volti dei candidati di centrodestra e centrosinistra. “Siamo stanchi – spiega Cpi in una nota – di vedere le facce sorridenti di chi ha distrutto il nostro territorio sui manifesti elettorali ed oggi siamo intervenuti con un’azione provocatoria. Il municipio di Ostia ha visto alternarsi amministrazioni di centrodestra e centrosinistra che non hanno fatto altro che i loro interessi fino a far commissariare il nostro territorio per mafia ed impedire ai cittadini di andare al voto per eleggere il consiglio municipale. È inammissibile che gli stessi che hanno amministrato oggi si ripresentino e tentino di convincere gli elettori in campagna elettorale dopo essere spariti per anni. Ai cittadini di Ostia abbiamo lanciato un messaggio chiaro: quello di non farsi fregare da chi oggi si ripresenta come alternativa – conclude la nota – dopo averci preso in giro per anni”.  

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here