Leonardo Da Vinci, giapponese trovato impiccato nel parcheggio multipiano

16/5/2016 –  ‎Il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina alle 5 circa all’interno del parcheggio multipiano dell’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino. A fare la scoperta un dipendente dello scalo che ha immediato dato l’allarme. Sul posto i sanitari del Pronto Soccorso dello scalo che hanno potuto solo constatare il decesso. Secondo quanto riferito dagli investigatori, l’uomo di nazionalità giapponese, di 67 anni si sarebbe impiccato legando una sciarpa di seta al collo ad una grata presente nel vano delle scale d’emergenza esterna tra il terzo e il quarto piano del parcheggio multipiano E. Sono in corso verifiche per capire se l’uomo fosse residente in Italia o un passeggero. Sul posto la Polaria, la polizia scientifica‎ e la squadra mobile. Dopo un primo esame del medico legale il corpo è stato portato presso la camera mortuaria del policlinico Gemelli e nei prossimi giorni verrà sottoposto ad autopsia per appurare l’esatta dinamica della morte e confermare nel suicidio la causa della morte. È stato aperto un fascicolo d’indagine della Polaria che esaminerà le immagini delle videocamere di sicurezza nel parcheggio del Leonardo Da Vinci che potrebbero aver ripreso gli ultimi minuti dell’uomo. Importanti informazioni arriveranno anche dalla valigia che l’uomo aveva con sé e che ha lasciato in terra a poca distanza dal luogo prescelto per togliersi la vita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here