Fiumicino, una colonna romana nel giardino di casa

18/5/2016 – I carabinieri della Stazione di Fiumicino hanno denunciato una donna di 55 anni, per ricettazione ed impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato. La denuncia è scaturita a seguito di un controllo presso una villetta attualmente disabitata, dove i militari hanno trovato, nel giardino di pertinenza dell’abitazione tra le varie piante ornamentali, un tronco di colonna in marmo “cipollino” che sembrava essere parte di una collezione di reperti archeologici. Gli accertamenti eseguiti dai Carabinieri, coadiuvati da personale della Soprintendenza dei Beni Culturali, hanno infatti permesso di accertare che quella colonna risale all’epoca romana, e fa parte del Complesso Archeologico dello “Statio Marmorum”, situato sulla sponda della fossa traiana in località Isola Sacra. Il reperto storico è stato quindi sottoposto a sequestro per essere successivamente ricollocato all’interno del sito archeologico, mentre la donna, proprietaria dell’abitazione, è stata denunciata.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here