Centro commerciale Infernetto: Verdi presentano denuncia alla Procura di Roma

20/5/2016 – “L’ufficio del Comune di Roma ha una vocazione anti ecologista che va assolutamente fermata. Da un lato autorizza infatti il taglio di centinaia di pini e la realizzazione di un resort di lusso nell’area ex campeggio Capitol nella zona di tutela integrale della riserva statale del litorale romano, dall’altra manda avanti l’iter autorizzativo per la realizzazione di un mega centro commerciale da centomila metri cubi a ridosso della Pineta di Castel Fusano”. Lo denunciano Angelo Bonelli, dell’esecutivo nazionale dei Verdi, Gianfranco Mascia, portavoce dei Verdi di Roma, Marco Severa dei Verdi Ostia. “Abbiamo presentato una denuncia alla Procura della Repubblica di Roma dicono Bonelli, Mascia e Severa – perché ci troviamo di fronte a un intervento che avvierebbe un processo irreversibile di danneggiamento della Pineta, in quanto la falda freatica che la alimenta verrebbe danneggiata dalla colata di cemento che penetrerebbe nel sottosuolo per diecine di metri”.
“Inoltre – concludono Bonelli, Mascia e Severa – dobbiamo ricordare che l’intera area in questione è ad alto rischio idrogeologico. Realizzare un altro centro commerciale nel territorio del X Municipio, già saturo di queste mega costruzioni, è una vera follia. Siamo contrari a questa politica di scriteriato consumo di suolo e ci battiamo per la tutela e la salvaguardia di un’aria cuscinetto tra la Pineta di Castel Fusano e il centro urbano dell’Infernetto. E saremo con i cittadini all’assemblea pubblica che si terrà domani 21 maggio all’Infernetto per scongiurare la realizzazione del mostro di cemento”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here