Ostia, multe a stabilimenti e spiagge che non posizioneranno i cartelli del salvataggio

30/5/2016 – La Capitaneria di Porto di Roma multerà gli stabilimenti o le spiagge libere di Ostia che entro il 6 giugno non saranno in regola con il posizionamento dei cartelli che indicano le postazioni di salvataggio o la loro assenza. La disposizione è contenuta nell’ordinanza che dovrebbe essere emanata già domani. I cartelli multilingue, pronti da alcuni giorni ma non ancora posizionati dal X Municipio, dovranno avvertire i bagnanti di Capocotta e di due spiagge libere di Ostia dell’assenza di bagnini. Lo stesso varrà per le spiagge libere di Castelporziano, dove al momento le postazioni di salvataggio sono attive solo nella parte centrale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here