Roma-Lido, sopralluogo del Codacons: la linea è una “tortura” per i pedolari

27/5/2016 –  Il Codacons ha realizzato questa mattina un sopralluogo sulla linea Roma-Lido, per verificare le condizioni in cui viaggiano i passeggeri e raccogliere le segnalazioni degli utenti che ogni giorno utilizzano la tratta.
“Per la maggior parte dei pendolari il viaggio sulla Roma-Lido è una vera “tortura”, a causa dei continui ritardi e dei disservizi frequenti, e per il sovraffollamento dei vagoni – spiega il candidato sindaco di Roma, Carlo Rienzi, che ha condotto oggi l’ispezione a bordo dei convogli – La totalità dei passeggeri si è lamentata delle condizioni del trasporto su tale tratta, e dalle interviste raccolte è emersa una grande sfiducia nell’amministrazione: numerosi i viaggiatori che hanno infatti dichiarato che non si recheranno a votare alle prossime elezioni a Roma, convinti  che nulla cambierà rispetto al passato”.
“E’ evidente come per la Roma-Lido serva una vera e propria rivoluzione – afferma Rienzi – chiediamo di modificare la frequenza delle corse, che deve essere incrementata nelle ore di punta, con un treno ogni 2-3 minuti in tali fasce e una riduzione nelle ore centrali della giornata. E se i sindacati del trasporto si ribelleranno a tale proposta, – conclude il presidente Codacons – siamo pronti a portarli in tribunale” 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here