Fiumicino, tentata rapina in un bar e poi il furto in appartamento. Preso un egiziano

24/5/2016 – Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Fiumicino hanno arrestato un cittadino egiziano, classe ’79, già gravato da diversi precedenti, con l’accusa di tentata rapina e furto. L’uomo, quella notte, si era introdotto in un bar nel pieno centro di Fiumicino e, impugnando un coltello, ha seminato il panico tra i presenti, maneggiando vari articoli in vendita per poi allontanarsi senza portar via nulla, dopo l’intervento di uno dei dipendenti che aveva allertato il 112 riuscendo a metterlo in fuga. Non pago si era poi  recato in un’abitazione nelle vicinanze, dove aveva nuovamente cercato di portare via diversi generi alimentari ma, sorpreso dalla proprietaria, si era dato alla fuga. A quel punto, alle prime luci dell’alba, i Carabinieri che erano ormai sulle sue tracce lo hanno intercettato in una delle vie centrali di Fiumicino, e lo hanno tratto in arresto per i reati commessi nella notte, per poi condurlo presso il carcere di Civitavecchia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here