Teatro Manfredi, Gianfranco e Massimiliano Gallo portano in scena  “E’ tutta una farsa”

1/4/2016 – “Ho scelto Petito e mi sono divertito ad intrecciare le trame di due suoi lavori: la famosa “Na campagnata e tre disperate” ed “Inferno, Purgatorio e Paradiso”. La sfida è quella di dimostrare che il Teatro della farsa è un Teatro che rende libero chiunque si interessi a lui. Niente di morto, niente di vecchio, solo antico e vivo”. Gianfranco Gallo, autore e regista de “È tutta una farsa”, racconta così la scelta di questo straordinario spettacolo in scena al Teatro Nino Manfredi dal 29 marzo al 10 aprileCon il fratello Massimiliano a teatro, Gianfranco fa una scelta molto diversa rispetto a film e fiction di successo. Un ritorno alle origini del teatro partenopeo anzi, italiano perché “”per trasmettere bisogna conoscere il passato, il presente e immaginare un futuro“.
Nel mio testo – afferma Gianfranco Gallo – Totò incrocerà i De Rege, Troisi si vestirà da Petito, la commedia dell’Arte metterà la sua maschera al teatro moderno per tracciarne la provenienza. Un mondo di maschere in cui la maschera non ci sarà, non è necessaria, in un Teatro potente perché nudo e dotato di una forza centripeta ineguagliabile nell’assetto delle trame ingegnose e fantastiche. Antonio Petito, che è stato il Pulcinella più famoso della Storia, è secondo me, il vero assassino di Pulcinella. Le sue farse sono talmente dirompenti nell’invenzione e nella vis comica, che possono fare a meno di essere datate, vestite e mascherate, sono già oltre quel che rappresentarono. Possono scorrere come magma fino ad invadere anche i testi scritti e intoccabili”.

È tutta una farsa
Scritto e diretto da gianfranco GALLO

Con Gianfranco GALLO
Massimiliano GALLO
Gianluca DI GENNARO

in scena
dal 29 marzo al 10 aprile
29, 30 e 31 marzo alle 21
1, 2, 5, 7 e 8 aprile alle 21
3, 6 e 10 aprile alle 17.30
9 aprile alle 17.30 e alle 21

ticket:
platea     € 24 (intero) € 21 (ridotto)
galleria   €  21     “       € 18
(inclusa prevendita)

speciale under 25 € 8

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here