Punto Verde Ristoro Axa Malafede: cantiere fantasma

15/4/2016 – Cosa sta bloccando l’avvio dei lavori del Punto Verde Ristoro all’Axa-Malafede? Lo chiedono i cittadini, rappresentati dall’associazione Axamalafede-Villa Fralana, in una mail alla Commissione Prefettizia, insieme alla segnalazione della necessità di pulizia dell’area verde. Per ora soltanto una laconica risposta: la richiesta è stata inoltrata agli uffici amministrativi. “Come a dire: Le faremo sapere – spiegano dall’associazione Axamalafede – Negli scorsi anni il parco situato fra via Menzio e piazza Omiccioli è stato oggetto di un bando finalizzato alla riqualificazione dell’area, in cui si trova un sito archeologico romano già inserito in diversi progetti di recupero e sviluppo, e tuttora in stato di incuria. A vincere il bando è stata la Cooperativa L’Arcolaio, e l’area destinata ad accogliere il cantiere non solo non ha mai visto l’avvio dei lavori, ma di recente è stata rimossa. “E’ la testimonianza ulteriore del fatto che questa zona, che per il binomio natura-cultura potrebbe dare molto agli abitanti del quartiere, è stata abbandonata. – commenta il Presidente dell’Associazione Axamalafede-Villa Fralana, Roberto Trapani – Ci sono ovunque erbacce, panchine rotte e fontanelle nascoste dalla vegetazione.” Quello sul parco della villa romana è soltanto uno degli interventi che il quartiere sta aspettando: “Abbiamo sollecitato uno sfalcio anche nel parco di via Viner, molto frequentato dai bambini, così come vorremmo avere notizie dell’area per il conferimento delle ramaglie e delle potature.”conclude Roberto Trapani.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here