Ostia, Tronca firma l’ordinanza balneare 2016. Niente bagnini a Capocotta e Cancelli

30/4/2016 – È stata firmata ieri dal commissario capitolino Francesco Paolo Tronca l’ordinanza balneare relativa alla stagione 2016, che partirà domani primo maggio e terminerà il 30 settembre. L’ordinanza disciplina, tra le altre cose, l’accesso alle spiagge, gli obblighi dei concessionari, gli orari di apertura degli stabilimenti, il servizio di assistenza e salvataggio, gli orari per gli spettacoli e la musica, il libero accesso al mare.

VARCHI – ‎Per quanto riguarda l’accesso alla battigia, l’ordinanza della stagione balneare 2016 specifica che “l’accesso è libero in ogni orario per tutto l’anno mediante varchi pubblici ogni 200 metri di costa. Laddove nel raggio di 200 metri non siano presenti spiagge libere è obbligatoria la realizzazione di un varco”. L’accesso è libero e gratuito attraverso gli ingressi degli stabilimenti.

NIENTE CANCELLI – “E’ vietato – si legge ancora – chiudere o ostacolare l’ingresso dello stabilimento destinato al libero accesso con cancelli, porte, barriere o altre installazioni”.
Rimane il divieto introdotto nell’ordinanza 2015, di esporre all’ingresso degli stabilimenti indicazioni come “biglietteria”, “biglietti”, “ticket” o “titoli d’ingresso”.

CASTELPORZIANO E CAPOCOTTA – Per quanto riguarda le spiagge libere di Castelporziano e Capocotta, l’ordinanza specifica che “nelle more dell’espletamento della procedura di affidamento della gestione dei servizi non è assicurato quello di assistenza e salvataggio”. Per avvisate gli utenti il X Municipio avrà l’obbligo di apporre cartellonistica sulla via Litoranea ‎in prossimità dell’accesso alle spiagge e sull’arenile ogni 100 metri.

L’ordinanza completa

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here