Ostia, prende a pugni la moglie, morde il figlio e minaccia con una mannaia la figlia di 5 anni

30/4/2016 – Dramma giovedì sera ad Ostia dove i carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia hanno arrestato un 49enne cinese con l’accusa di minaccia aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso della serata i militari erano intervenuti in un appartamento dopo che poco prima una segnalazione pervenuta al Nue 112 aveva denunciato come un cinese, con precedenti penali. Sotto i pesanti effetti dell’alcool lo straniero aveva aggredito violentemente la moglie, colpendola con un pugno al volto. Un pugno scagliato con tutta la forza che le aveva causato un vistoso ematoma sullo zigomo fortunatamente senza causarle fratture. Non contento la sua ira si era indirizzata al figlio che era intervenuto per difendere la madre. Bloccato il ragazzo, il 49enne lo aveva aggredito con un morso. Solo approfittando di un momento di distrazione i due erano riusciti a lasciare la casa senza però riuscire a mettere in salvo la bambina più piccola della coppia di appena 5 anni che il cinese aveva preso in ostaggio sotto la minaccia di una mannaia. Ed è proprio così che i carabinieri al loro arrivo hanno trovato il bruto. Ai militari intervenuti, il nipote della coppia ha spiegato che l’uomo si era barricato in casa con la figlia e non aveva intenzione di lasciarla andare. Una volta entrati nell’appartamento, i Carabinieri hanno trovato l’uomo con la bambina in braccio che brandiva ancora l’arma minacciando i ferirla. Con molta professionalità e dopo una lunga trattativa, i militari sono riusciti a bloccarlo nonostante i tentativo di resistenza opposti, riuscendo ad evitare conseguenze peggiori e mettendo in salvo la piccola che ha potuto riabbracciare illesa la madre e il fratello. Madre e figlio visitati dai sanitari di un’ambulanza allertata in via precauzionale sono stati medicati sul posto e per entrambi non è stato necessario il ricorso alle cure del pronto soccorso del G.B. Grassi. L’uomo è stato invece arrestato e ieri mattina processato con il rito direttissimo, al termine del quale il giudice ha emesso nei suoi confronti la misura del Divieto di Dimora nel Comune di Roma.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here