Ostia, Bordoni: “Zingaretti non abbandoni il G.B. Grassi”

15/4/2016 – “Il Governo regionale di Zingaretti è sempre più carente e colpisce al cuore la sanità pubblica, rendendola sempre più inefficiente e costosa. E’ stato proclamato lo stato di agitazione al Grassi di Ostia, da parte delle organizzazioni sindacali, per la mancanza di personale e per le voci insistenti secondo le quali sarebbe imminente la chiusura di alcuni reparti. In più in questi giorni la Ma.Ca srl, la società che si occupa del servizio di pulizia, sanificazione, consegna e trasporto materiali per il Sant’Eugenio, il CTO e il Grassi non sta pagando regolarmente il personale e minaccia per ora 75 licenziamenti. La Asl contesta alla società delle somme che avrebbe elargito in eccesso, pretendendo di averle indietro. La Regione Lazio, in tutto questo, si è adoperata solamente per un tentativo di conciliazione, concluso con il verbale di mancato accordo. Il nostro Consigliere Regionale Mario Abbruzzese presenterà  subito un’interrogazione a Zingaretti affinché si faccia luce sulla questione della Ma.ca e si tutelino i lavoratori, le loro famiglie e si garantisca il servizio ai cittadini. Chiederemo anche al Presidente della Regione quali siano le sue reali intenzioni riguardo l’Ospedale Grassi, se sia davvero in programma di chiudere alcuni reparti infliggendo un altro duro colpo al nostro territorio.” Così in una nota Davide Bordoni, coordinatore romano di Forza Italia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here