M5S: “L’Ama non ama l’Axa”

7/4/2016 – “Nel X Municipio la raccolta differenziata dei rifiuti e in particolare la PaP (raccolta Porta a Porta), è sbarcata da circa due anni. La PaP prevede l’eliminazione dei cosidetti cassonetti, cosa che doveva avvenire progressivamente e in tempi programmati, in tutto il X Municipio, iniziando dai quartieri dove prevalgono villini e abitazioni non intensive. E’ il caso anche del Consorzio AXA dove però la PaP, non si sa perché, ancora non è arrivata, a differenza di altri quartieri nelle immediate vicinanze”. Lo dice il Movimento 5 Stelle del X Municipio. “L’inevitabile e prevedibile risultato è che i cassonetti ancora lì presenti diventano siti di “accoglienza” per rifiuti di ogni genere che spesso vengono abbandonati al di fuori degli stessi a causa del mancato, tempestivo svuotamento da parte di AMA. Le segnalazioni di molti cittadini che spesso ci pervengono parlano da sole. Il M5S municipale sollecita il Commissario Vulpiani affinché si faccia interprete presso AMA al fine di risolvere questo annoso problema, tenuto conto che i residenti AXA, oltre alle tasse locali versano anche delle quote al Consorzio proprio per avere un quartiere vivibile e non per assistere, impotenti, al suo degrado”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here