L’Unione Comitati incontra Roma Capitale: “Pronta la decadenza delle concessioni balneari e le demolizioni”

19/3/2016 – L’Unione Comitati di Ostia, insieme al Comitato Ostia Antica-Saline, ha incontrato giovedì il Sub-Commissario di Roma Capitale Camillo de Milato e il Sub Commissario Ugo Taucer, referente per il Municipio X. Alla richiesta da parte dell’Unione di interventi immediati per il ripristino della legalità nella gestione del mare, il Sub Commissario Taucer ha risposto confermando che già dai primi di aprile il lavoro di verifiche e accertamenti eseguiti si concretizzerà nei provvedimenti di decadenza di alcune concessioni e nell’avvio delle demolizioni che saranno attuate con la collaborazione della Prefettura e delle Forze Armate, che riguarderanno non soltanto le spiagge di Castelporziano e Capocotta, ma anche gli stabilimenti balneari sul Lungomare di Ostia. Ha dichiarato inoltre che l’Ordinanza sindacale che sarà emessa a breve dal Commissario Tronca per la prossima stagione balneare segnerà una netta discontinuità con quelle precedenti e sarà divisa per zone, affermando che “c’è la volontà vera da parte di questa amministrazione di fare pulizia a livello legale.”  L’incontro, al quale hanno partecipato anche altri dirigenti, collaboratori dei sub commissari, ha poi riguardato gli altri importanti temi che premono particolarmente alla cittadinanza, in primo luogo il rischio idrogeologico e la mobilità. L’Unione ha chiesto che il problema del dissesto idrogeologico sia affrontato a partire dalla pianificazione di un adeguamento del sistema di bonifica, opera progettata nel 1884 e mai adeguata alle esigenze della ormai notevole urbanizzazione del territorio. Ha denunciato poi come sia assolutamente necessaria una pianificazione del trasporto pubblico e l’adeguamento della viabilità per i collegamenti intraterritoriali e con l’aeroporto. Per quanto riguarda la Roma-Lido, Roma Capitale non è favorevole all’accordo proposto dalla Regione con i francesi, perché svantaggioso, pur ritenendo che i problemi vadano risolti. Per il momento si sta avviando il potenziamento del deposito di Roma-Magliana, che si occupa della manutenzione dei treni. Infine, si sta avviando la realizzazione di 40 km di piste ciclabili secondo un piano complessivo che dovrebbe raccordare tutte quelle già esistenti e costituire anche una rete internodale di collegamento con la ferrovia, in modo che la ciclabilità abbia una doppia valenza, sia ludico-ricreativa che di vero trasporto alternativo sostenibile. L’Unione Comitati, nel valutare positivamente l’incontro, alla luce dell’impegno assunto in forma ufficiale dal Sub Commissario Taucer, rimane in attesa di vedere attuate in concreto le azioni di ripristino della legalità annunciate a partire da subito dopo Pasqua, perché i cittadini possano finalmente tornare a  ”vedere il loro mare” prima dell’inizio della stagione balneare.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here