Fiumicino, ancora una volpe morta nel lago di Villa Guglielmi

7/3/2016 – “Per la terza volta in meno di un anno sono qui a denunciare la morte di una volpe all’interno del lago artificiale di Villa Guglielmi“. Lo dichiara il consigliere comunale William De Vecchis, Noi con Salvini – Fiumicino. “Se come si dice tre indizi fanno una prova è il caso di iniziare a chiederci come mai avvengano tutti questi casi e soprattutto che l’amministrazione inizi a darci delle risposte. Non possiamo più far finta di nulla. Un’incidenza del genere non può essere normale, né tantomeno archiviata come una semplice casualità. Intanto però da giorni – spiega De Vecchis – quella povera volpe è lasciata lì a decomporsi nell’indifferenza più totale di un’amministrazione che continua a professarsi amante degli animali e che poi non fa nulla per tutelarli. Basti pensare al bando per l’affidamento dei randagi. Ma questo assessorato per la tutela degli animali esiste ancora oppure anche quello è rimasto uno spot di facciata?”

Maurizio Ferreri, presidente della Commissione Diritti Animali – “Da William De Vecchis, che è consigliere comunale come me, e che afferma che non si può far finta di nulla di fronte al cadavere della volpe nel laghetto di Villa Guglielmi, mi sarei aspettato che prima di uscire con un comunicato stampa agisse per far sì che il corpo dell’animale fosse rimosso dallo specchio d’acqua all’interno del parco. Bastava una semplice segnalazione alla ditta che si occupa del ritiro degli animali morti, al numero SOS Animali o alla Polizia Locale, che a loro volta avrebbero agito come da procedura. Stamattina ho personalmente contattato la ditta addetta al recupero per un sollecito e sono rimasto sorpreso nel constatare che nessuna segnalazione in merito era giunta prima, quindi meno che mai quella del consigliere De Vecchis, così prodigo invece sulla stampa nel battersi per il bene della collettività. A volte sembra proprio che la voglia di mettersi in mostra faccia dimenticare a qualcuno il ruolo pubblico che ricopre”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here