Ostia Antica, striscioni di Casapound per la riapertura del Castello di Giulio II

31/3/2016 – Blitz di CasaPound Litorale Romano questa notte al Castello di Giulio II ad Ostia Antica. I militanti di Cpi hanno affisso uno striscione gigante lungo la cancellata della struttura con la richiesta di apertura della Rocca ormai chiusa da oltre due anni nonostante le ripetute richieste dei residenti e delle associazioni del territorio.
“La nostra è un’azione simbolica – ha spiegato Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia sul litorale romano – ma siamo pronti a nuove iniziative con i residenti che da tempo lamentano la chiusura immotivata del castello rinascimentale che dura da oltre un anno. E’ una vergogna – ha continuato Marsella – vedere ogni giorno i turisti che si trovano davanti i cancelli chiusi. Le rare giornate di apertura sono da un anno state sospese ufficialmente per lavori di ristrutturazione di cui non si ha traccia ed i cittadini riferiscono di problemi con le spese di gestione e ciò è assurdo: non solo l’apertura del castello garantirebbe introiti che basterebbero a coprire le spese, la riapertura accompagnata da un piano di interventi per trasformare Ostia Antica in una ‘città del turismo’ consentirebbe di investire gli introiti per strade, allagamenti, scuole, trasporti e servizi. Abbiamo intenzione di andare fino in fondo e di sostenere politicamente questa sacrosanta battaglia dei cittadini e dei comitati di Ostia Antica. Sabato pomeriggio dalle 16 alle 19 – ha concluso Marsella – saremo in piazza Gregoriopoli per incontrare i residenti”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here