Sangue su via Litoranea e via Ostiense. Due i morti

20/3/2916 – Una scia di sangue che bagna le strade del X Municipio. Due gli incidenti mortali che tra la tarda sera di ieri e la mattinata di oggi hanno segnato il Litorale. Il primo sulla via Litoranea. Ieri sera, poco dopo le 23, 43enne ha perso la vita in un incidente avvenuto all’altezza dell’ex Dazio. Ancora poco chiara la dinamica dello scontro in cui una Toyota Yaris e una Nissan Qashqai, si sono scontrate. Tre le persone coinvolte. Il conducente della Yaris, 43 anni, Ulderico Pecce, nonostante i disperati tentativi dei sanitari del 118 di stabilizzarlo è deceduto sul posto. Le due persone che viaggiavano sulla seconda auto sono state invece trasportate al pronto soccorso dell’ospedale G.B. Grassi entrambe in gravi condizioni e dove sono state ricoverate in codice rosso. Sul posto per effettuare i rilievi sono intervenuti gli agenti della polizia locale  del XI gruppo Marconi con il supporto per quanto riguarda la viabilità delle pattuglie di Mare e Eur. Intervenuta sul posto anche una squadra dei Vigili del Fuoco.

Il secondo incidente è avvenuto poco prima delle 13 sulla via Ostiense a poca distanza dall’incrocio con via di Ponte Ladrone a Casalbernocchi. Una Fiat 500 ed una Bravo di sono scontrate tra di loro. La vittima, un uomo di circa 60 anni, che viaggiava sulla Bravo nonostante i soccorsi è deceduta. Gravi anche la coppia a bordo della 500 che nell’impatto è finita fuori strada. Il ragazzo è stato portato al pronto soccorso del G.B. Grassi mentre la ragazza all’Ospedale San Camillo. La strada è stata chiusa tra Acilia e Casalbernocchi per consentire i rilievi.

“Questi incidenti che si ripetono ci fanno pensare sul motivo per cui troppo spesso accadano nelle zone periferiche della città. – spiegano dal Sulpl Roma -. Le esigenze di spostare l’attenzione sempre al centro di Roma ha lasciato sguarnite per troppo tempo fette importanti di questa città?”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here