“#WakeupRoma”, è scatta l’ora del più grande retake

11/3/2016 – Conto alla rovescia per la più grande azione collettiva di riqualificazione e riappropriazione degli spazi comuni, per sconfiggere il vandalismo e il degrado che affliggono la nostra città e far tornare Roma a splendere e che ad Ostia vedrà domani come scenario piazza Anco Marzio e le sue zone limitrofe. È l’obiettivo di “#wakeupRoma” l’iniziativa di retake che vuole chiamare a raccolta romani e non, per staccare adesivi, cancellare scritte vandaliche e abbellire aiuole e giardini. “Retaker” quindi “Supereroi che combattono il degrado con la pettorina al posto del mantello” come spiega lo slogan della manifestazione. Armati di guanti, scope, sacchi dell’immondizia e i fedeli raschietti i volontari dalle 9 alle 13 restituiranno dignità al “salotto buono” di Ostia da tempo ormai in balia del degrado e dei vandali che lo hanno deturpato con locandine e scritte.
Dopo la registrazione dei partecipanti alle 9 durante la quale i partecipanti riceveranno una pettorina e un kit con la dotazione base per pulire in tutta sicurezza, alle 10 avrà inizio l’attività di pulizia che si concluderà alle 13. Il programma prevede la suddivisione dei partecipanti in gruppi che si dedicheranno a interventi specifici. Dalla verniciatura, alla rimozione delle locandine passando per interventi di giardinaggio. Per quel che riguarda l’intervento in piazza Anco Marzio le aree di lavoro sono piazza dei Ravennati, viale della Marina, piazzale Regina Pacis, via Celli, via Vannutelli, parco Pietro Rosa. Tra gli eventi collaterali previsti: Bookcrossing per permettere lo scambio di libri per grandi e bambini; creazione lavori con materiali di riciclo e visite guidate di Ostia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here