Ostia Antica, inizia la conta dei danni per le buche

9/3/2016 – Inizia la conta dei danni per le buche killer. A Saline in via del Collettore Primario, questa mattina, a fare le spese delle voragini aperte nel manto strada è stata una Mercedes classe A, finita in una profonda buca che ha causato lo scoppio e lacerazione di due pneumatici. Grande spavento per le due signore, ma la prontezza di riflessi della conducente le ha permesso di tenere sotto controllo la macchina. “Sono stati chiamati i vigili urbani – spiega Gaetano Di Staso del direttivo del comitato di quartiere Ostia Antica-Saline – per verbalizzare l’incidente, e con il tempestivo intervento dell’unico servizio disponibile per mettere in sicurezza la voragine, il Servizio Segnaletica di Piazza Capelvenere ad Acilia. Gli operatori hanno effettuato un momentaneo intervento per chiudere la buca, visto che il lavoro non è assolutamente di loro competenza, ma dovrà essere effettuato con tutti i canoni di sicurezza che questi interventi richiedono, dai servizi stradali competenti. Momentaneo il caos, con la fila di auto costrette ad effettuare il passaggio in maniera alternata, durate l’operazione di tamponamento della buca.  Dopo circa un’ora la viabilità torna alla normalità, ma al passaggio delle auto, la buca killer, ha iniziato di nuovo ad aprirsi esponendo di nuovo la sua pericolosità”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here