Sassi contro la Roma-Lido. Pietra sfonda un finestrino

foto d'archivio

22/2/2016 – Non c’è pace per la Roma-Lido. Non bastano i danni ai convogli, i problemi sulla linea e gli scioperi bianchi, ieri sera infatti anche i teppisti hanno messo la loro mano a rendere difficile la vita dei pendolari. Nel corso della serata infatti alcuni vandali hanno lanciato delle pietre contro un convoglio MA200 che si trovava all’altezza del deposito della Magliana tra le stazioni di Tor di Valle e di Magliana. Alcune delle pietre si sono schiantate contro il treno mentre una è andata a sfondare uno dei vetri delle porte scorrevoli e una volta all’interno della carrozza ha sfiorato una passeggera. La donna, travolta anche dai vetri, fortunatamente, non ha riportato ferite e se l’è cavata con tanto spavento.

“L’atto vandalico, – spiegano da Atac – denunciato dall’azienda alle autorità competenti, ha costretto Atac a mettere fuori servizio il treno, che non sarà disponibile per il servizio di oggi. L’azienda, di conseguenza, ha adottato tutte le iniziative utili a ridurre al minimo l’impatto dell’accaduto sul servizio, che infatti risulta sostanzialmente regolare. Atac, nel deprecare il comportamento di coloro che danneggiano il patrimonio pubblico, e così facendo causano disservizi ai cittadini, rinnova l’appello per un maggiore senso civico, che vuol dire anche rispetto dei beni comuni”. Non è la prima volta che la Roma-Lido viene presa di mira dai teppisti. Nel corso degli anni infatti più volte i sassi vennero lanciati contro i convogli in corsa. Gesti che portarono le forze dell’ordine ad intervenire con la denuncia dei giovanissimi autori.

“Di treni ne abbiamo pochi e malfunzionanti e questo è un fatto, ma non si può pensare di usare un treno in movimento come bersaglio” denunciano dal blog Odissea quotidiana che ogni giorno racconta le disavventure dei pendolari della Roma-Lido. “Ieri sera qualche idiota ha pensato bene di misurare la sua precisione di tiro su un treno in corsa. Questo è il risultato. Ovviamente questo treno oggi non è disponibile”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here