Gra e Roma-Fiumicino al buio, Bordoni: “Gara bloccata per irregolarità”

2/2/2016 – Grande Raccordo Anulare e Roma-Fiumicino rimarranno ancora al buio. La gara “risolutrice” promessa dall’Anas un mese fa si è rivelata un nulla di fatto: è stata infatti bloccata per irregolarità da parte dei partecipanti e per sei diversi ricorsi presentati dalle imprese concorrenti. “Le due principali arterie autostradali della Capitale rimarranno al buio durante tutto l’anno del Giubileo – commenta il coordinatore di Forza Italia Davide Bordoni – è uno scandalo; una vergogna. Dopo un anno di denunce, l’Anas finalmente aveva deciso di risolvere il problema. Non è accettabile che una gara così importante sia stata preparata con tanta superficialità e inesperienza. Quella dell’illuminazione è una questione prioritaria legata alla sicurezza autostradale e all’immagine di Roma durante l’Anno Santo. E’ dalla primavera dello scorso anno che ho cominciato a seguire la questione dei lampioni spenti. Attualmente – continua Bordoni – sul Grande Raccordo Anulare, 50 chilometri sono al buio su un totale di 68. Una follia per una strada percorsa ogni giorno da 150 mila veicoli e dove purtroppo ogni giorno ci sono diversi incidenti. Chi ha preparato la gara dovrà spiegare ai 60 milioni di automobilisti che nell’anno del Giubileo percorreranno il GRA e la Roma-Fiumicino perché i lampioni sono spenti”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here