Bertolaso all’Infernetto e Ostia: “Niente promesse da marinaio e niente voli pindarici”

27/2/2016 – Si è tenuto questa mattina l’incontro organizzato all’Infernetto e a Ostia con Guido Bertolasocandidato Sindaco di Roma per il centrodestra. “Stamattina abbiamo incontrato i cittadini, ascoltato i problemi del territorio e programmato alcuni sopralluoghi. – ha spiegato in una nota il coordinatore romano di Forza Italia, Davide Bordoni. “A Bertolaso, fin dal nostro primo incontro, ho spiegato come il Litorale abbia bisogno di una particolare attenzione all’interno del programma elettorale per Roma. Il X Municipio, commissariato fino al 2017, deve infatti trovare una rappresentanza significativa nel governo capitolino. Ci sono temi comuni a tutti i quartieri – manutenzione delle strade, decoro, sicurezza mobilità – e ci sono questioni specifiche: la gestione delle spiagge e del mare, la valorizzazione del patrimonio archeologico, i collegamenti all’interno del raccordo anulare. Bertolaso è abituato alla concretezza. E solo la concretezza può essere la ricetta giusta per salvare Roma”.

BERTOLASO – “Il X Municipio è di importanza strategica, assolutamente fondamentale per una città come Roma. Quando si va in giro per il mondo a parlare di Roma nessuno si rende conto che Roma è una città che si affaccia sul mare e bisogna spiegare questo fatto e sfruttare al massimo questa realtà. Io vorrei che tutti i romani potessero tornare a usufruire delle bellezze di Ostia e di questo territorio che è uno dei più preziosi di tutta Italia. Ho lavorato sempre con i commissari, qui c’è un commissario di governo e credo anzi che si debba sfruttare questa situazione per mettere in condizione anche il commissario di poter intervenire rapidamente usufruendo del fatto che può decidere direttamente in modo univoco. Da bambino andavo al mare a Ostia, quindi un po’ lo conosco questo territorio. E poi abbiamo delle risorse straordinarie: Ostia Antica credo che abbia poco da invidiare a Pompei, per esempio. Il Tevere può essere un’arteria fondamentale per sviluppare il turismo e quindi l’economia. Ci sono – aggiunge – moltissime risorse che devono essere valorizzate come le aree verdi abbandonate che potrebbero diventare dei parchi meravigliosi: insomma, si tratta di fare una grande ripianificazione ma prima di tutto si tratta di arrestare l’incredibile e inaccettabile degrado che si sta diffondendo ovunque, anche in questo territorio. Quindi niente promesse da marinaio e niente voli pindarici, piedi per terra per risolvere prima i problemi più urgenti come il dissesto idrogeologico, questo enorme degrado e poi pianificare il futuro degno della capitale d’Italia”.

Bertolaso ha poi commentato l’allerta meteo dato dalla protezione civile. Allerta che nel territorio del X Municipio porta sempre la paura degli allagamenti che negli scorsi anni hanno colpito l’hinterland lidense. “Oggi siamo in una giornata a rischio, c’è stata anche l’allerta meteo del dipartimento della Protezione civile e quindi bisogna intervenire. Credo sia un campo in cui ho qualche esperienza, qualche competenza, e forse sono in grado anche di trovare le soluzioni a questo problema vergognoso, inaccettabile per la capitale d’Italia”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here