Ardea, spaccio al parco giochi. Aiuole trasformate in deposito per la droga

4/2/2016 – Avevano scelto il parco giochi di via Nuoro, ad Ardea, per effettuare i loro traffici di droga, pensando forse che la presenza, specialmente nelle prime ore del pomeriggio, di  molti  bambini e gruppi familiari, avrebbe permesso loro di passare inosservati. A mandare all’aria i loro piani un agente del Commissariato Spinaceto frequentatore del parco il quale, libero dal servizio, ha notato un uomo che, sceso da un’auto, si è diretto verso un’aiuola nascondendo un involucro all’interno di essa. Poco dopo è sopraggiunta una seconda auto, dalla quale è sceso un altro individuo che si è diretto verso la medesima aiuola ma poi, constatata la presenza di alcuni bambini intenti a giocare a poca distanza, è tornato verso la sua autovettura e si è allontanato. All’agente è parso chiaro che lo stratagemma  serviva per rifornire di stupefacente il pusher senza correre il rischio di essere sorpresi dalle forze dell’ordine al momento dello scambio. Il poliziotto ha quindi avvisato dell’accaduto gli investigatori del Commissariato che, individuata l’auto, hanno proceduto al controllo.
Identificato per F.F.G. 54enne italiano con diversi precedenti di Polizia, l’uomo è stato trovato in possesso di cinque involucri contenenti cocaina, denaro contante in banconote di piccolo taglio e di un telefono “di servizio”, al quale i clienti del pusher hanno continuato  ininterrottamente a chiamare una volta che l’apparecchio è stato preso in consegna dagli uomini della Polizia di Stato.
Ulteriori dosi di cocaina sono state trovate nascoste nell’aiuola, trasformata in deposito dello stupefacente. Pertanto, per il 54enne sono scattate le manette. Detenzione al fine di spaccio il reato del quale dovrà rispondere.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here